http://farmacia-senzaricetta.com/

Il 24 giugno a Bergamo KLIOLab è stato presentato durante la ventesima Conferenza ICE con un workshop interattivo, guadagnando molti feedback positivi da un pubblico internazionale. Mariangela Lazoi ha presentato il progetto Khira, Claudio Sassanelli il KLIOLab. Tra le due descrizioni è stata sperimentata una metodologia interattiva innovativa: ogni partecipante è stato dotato di brochure del KLIOLab e post-it al fine di ottenere dei pensieri riguardo le opportunità, le minacce o delle considerazioni generali riguardo il Living Lab. I post-it ottenuti sono stati raccolti e raggruppati: sono stateindividuate 7 macro-aree per le opportunità e 5 per le minacce, mentre le considerazioni generali sono state utili per sollevare alcune questioni etiche.
Fra i principali risultati ottenuti, l'ampliamento della rete di circa 30 collegamenti e l'individuazione di particolari minacce da affrontare al più presto (l'avversità degli utenti all'adozione di nuovi sistemi informatici, questioni di proprietà intellettuali e di privacy, la motivazione degli utenti a partecipare, gerarchie vs interazione, il controllo industriale).

 
 
Workshop:
Knowledge-based Lifecycle Innovation Living Lab
The experience of the KHIRA research project and the KLIO Lab (Knowledge-based Lifecycle InnOvation living Lab)
 
Antonio Zilli, Mariangela Lazoi, Claudio Sassanelli
 
KHIRA (Knowledge based Holistic Integrated Research Approach) è un progetto di ricerca finanziato dal MIUR che intende superare i limiti delle attuali metodologie e dei sistemi di Product Lifecycle Management, come sollevato con la diffusione del paradigma 'rete di imprese', e proporre una nuova visione integrata e olistica, supportata da metodi e strumenti, permettendo un ciclo di vita del prodotto basato sulla conoscenza. I risultati che il progetto Khira intende raggiungere sono: un quadro metodologico che copre l'intero ciclo di vita del prodotto (progettazione, produzione, manutenzione, test e validazione, fino allo smaltimento) garantendo la raccolta, l'usabilità e il riutilizzo delle conoscenze acquisite e rispettando la sicurezza e la gestione della proprietà intellettuale; un sistema di processi decisionali basati sulla conoscenza, la cattura di informazioni chiave da tutte le fasi del ciclo di vita del prodotto al fine di impostare e mantenere requisiti del cliente, standard di prodotto e tutti i vincoli di qualità, efficienza e ambiente. 

Due strategie di innovazione sono attualmente perseguite: concettualizzare, progettare e sviluppare metodi e sistemi per l'innovazione del Product Lifecycle Management permette un processo di progettazione fra molte organizzazioni e semplifica l'accesso alla visualizzazione e alle applicazioni di editing (sistemi di gestione documentale, sistemi CAD, CAE, sistemi di simulazione e altro); coinvolgere studenti, personale di ricerca, start-up ICT, spin-off e imprese innovative, PMI aeronautiche nonché i partner di progetto nel Knowledge-based Lifecycle InnOvation living Lab - KLIOLab.
KLIOLab è stato creato nel 2014 dalla formalizzazione delle relazioni e delle prassi già applicate nella rete del DHITECH (promotore del progetto Khira) ed erediterà la missione del progetto Khira alla sua conclusione.
Il Consorzio Khira, composto da Alenia Aermacchi, Avio Aero, GE Nuovo Pignone, Università del Salento, Politecnico di Bari e il Distretto Tecnologico Hi Tech - DHITECH, è fortemente impegnato a sostenere il KLIOLab sfruttando una larga e consolidata rete di attori locali e nazionali: un ampio pool di studenti (attraverso le associazioni studentesche TheQube), una serie di spin-off già coinvolte in progetti di innovazione ICT miranti all'industria aeronautica (e industrie di altri prodotti complessi) attraverso la sua associazione INNOVARS, gruppi di ricerca dell'Università del Salento, Politecnico di Bari e Politecnico di Milano focalizzati sulla gestione dell'innovazione basata sull'ICT, altre aziende ICT, aeronautiche e imprese meccaniche.
Il nucleo strategico del KLIOLab è l'associazione INNOVARS: la sua

missione è far leva sulle competenze e sulle capacità sviluppate presso l'Università del Salento e di altre organizzazioni di formazione per rafforzare ed estendere il ruolo innovativo dei suoi membri (spin-off e altre start-up) e per cogliere nuove opportunità di business attraverso nuove start-up. Il principale obiettivo industriale di KLIOLab è l'aeronautica e l'industria meccanica.
L'obiettivo di KLIOLab è fornire sistemi ICT innovativi e competenze per l'industria meccanica e aeronautica, in particolare al fine di migliorare la competitività delle organizzazioni innovando l'infrastruttura di gestione (metodologie e tecnologie) e di aumentare l'efficacia dei rapporti della supply chain (cioè di ridurre la distanza di business e tecnologica tra grandi imprese e PMI).
Il workshop ha lo scopo di presentare come i partner di KLIOLab stanno cooperando verso la diffusione di una cultura per l'innovazione tra studenti e lavoratori, sostenendo l'emergere di idee innovative e spingendo le innovazioni più promettenti per trasformarle in opportunità di business.